Allevamento abusivo sequestrato, animali affidati al sindaco

Una trentina di galline, 6 conigli e un maiale detenuti senza alcun rispetto della normativa sono stati sequestrati dal servizio tutela animali e dai Carabinieri. Secondo la legge è il sindaco (con l’Asl) che dovrà provvedere.

Amici di CGTV è  stato sequestrato, nei giorni precedenti al Natale, un allevamento abusivo per animali destinati alla macellazione a Lonate Pozzolo.

A salvare le vite di diversi animali pronti ad essere macellati e messi in tavola per le feste natalizie, ci hanno pensato gli uomini del Servizio Interprovinciale Tutela Animali, in collaborazione coi Carabinieri della locale Stazione.

Il servizio di tutela animali aveva individuato un fatiscente ricovero realizzato in legno e rete metallica nel terreno agricolo di un privato in via Arno e ha proceduto al sequestro preventivo, a carico di ignoti, di 28 polli, 6 conigli e un maiale.Le bestie da cortile erano detenute all’interno del ricovero, in condizioni fisiche e igienico-sanitarie alquanto precarie del tutto incompatibili con la loro natura e causa di gravi sofferenze come attestato dal medico veterinario della Polizia Giudiziaria presente durante il sopralluogo.

Leggi intero articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *