ANPANA Novara: Campagna natalizia di sensibilizzazione a favore degli animali che NON devono essere considerati DONI NATALIZI.

ANPANA Novara: Campagna natalizia di sensibilizzazione a favore degli animali che NON devono essere considerati DONI NATALIZI.

Grande successo per il musical ideato dalla Compagnia Teatrale Prove D’Attore e portato in scena al Teatro Salesiani dalla regista Stefania Demicheli per l’Associazione Protezione Animali Anpana. In presenza di un folto pubblico, con show a tema, è stata presentata, con il patrocinio del Comune di Novara, la campagna di sensibilizzazione E’ già Natale…non sbagliare il tuo regalo!”. 

Come ogni anno – spiega Emanuela Zonca Presidente dell’associazione – in occasione delle festività natalizie, gli animali da compagnia in genere, non solo cani e gatti ma anche coniglietti, tartarughe, cavie, uccellini e furetti vengono acquistati o adottati a cuor leggero per donarli ai bambini che tanto li desiderano o a chi non lo ha espressamente chiesto ma in famiglia se ne è parlato.

Nella locandina ideata e illustrata per Anpana dalla giovane fumettista Martina (in arte SAVIA) sotto all’albero di Natale è raffigurato un fidanzato che dona alla fidanzata una scatola regalo dalla quale esce un simpatico gattino. La ragazza è esterrefatta e commenta il regalo con la fraseMa non era forse meglio una borsa? Lui mi piace ma non è un oggetto!! Merita una scelta consapevole…”.

Il più delle volte questi cadeaux di Natale vengono poi scartati dopo le feste quando si ritorna alla frenesia della vita quotidiana. La cosa più sensata – conclude Emanuela Zonca – è di prendere coscienza di ciò che implica vivere con un animale trascorrendo qualche ora di volontariato in un canile o un gattile per capire se si è pronti a prendersi cura tutti i giorni di un nuovo essere senziente e con sentimenti, che entra a far parte per sempre della famiglia. Per tutti gli altri animali da compagnia ci si può rivolgere alle associazioni di volontariato specializzate nei vari settori per conoscere la razza e il carattere dell’animaletto non convenzionale. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *