CANE MASSACRATO IN VALCAMONICA: 250 PERSONE MANIFESTANO A BRENO

CANE MASSACRATO IN VALCAMONICA: 250 PERSONE MANIFESTANO A BRENO

imageIL SINDACO TOGLIE L’ALPEGGIO AI RESPONSABILI DEL CRIMINE

Amici di CGTV si è svolta ieri la manifestazione per le vie del Breno dopo l’uccisione di un cane a bastonate su un alpeggio comunale. Erano circa 250 persone e consistente lo spiegamento di forze dell’ordine, ma la manifestazione, nonostante alcuni momenti di tensione, si è svolta in maniera pacifica.
Del resto l’amministrazione comunale ha reagito con durezza al crimine compiuto da due mandriani sotto gli occhi di un bambino. Il sindaco di Breno, Sandro Farisoglio, ha riunito la giunta e poi ha comun icato personalmente alla stampa il contenuto dei provvedimenti: “Abbiamo deciso di revocare immediatamente il contratto d’affitto dell’alpeggio, stipulato con l’azienda agricola condotta da chi è stato individuato dagli inquirenti per aver compiuto il fatto: per non danneggiare ulteriormente il bestiame ed il pascolo stesso, l’attività potrà continuare ad essere svolta in loco sino a settembre ma oltre questa scadenza si concluderà definitivamente. La proroga della permanenza di oltre un mese è dovuta esclusivamente al fatto che non è possibile organizzarsi in modo diverso e per evitare due ulteriori danni: costringere gli animali a trascorrere l’ultimo periodo estivo nelle stalle di fondovalle, arrecando loro disagi e compromettere il suolo prativo, che se non pascolato si rovinerebbe”. Non è tutto. “Nel caso in cui l’allevatore venisse condannato – aggiunge Farisoglio – non gli verrà più concesso in gestione l’alpeggio comunale negli anni a venire”. E comunque l’amministrazione comunale sarà parte in causa se la magistratura rinvierà a giudizio l’allevatore brenese ed intanto ha assegnato l’incarico al Servizio Veterinario dell’Asl di verificare le condizioni di salute del bestiame di proprietà dell’azienda agricola. Per ovvi motivi è stato disposto l’annullamento del 10.o Campionato «Cani da pastore per bovini», che avrebbe dovuto svolgersi il prossimo 16 agosto in località Cadino della Banca. Il contributo comunale di 1000 euro andrà ad un’associazione che si occupa della cura degli animali, dei cani in particolare.
Fonte: nelcuore.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *