Cani: perché ci seguono in bagno

Cani: perché ci seguono in bagno

Il cane segue il proprietario ovunque, per tutte le stanze della casa, mostrando una certa propensione alla vicinanza eccessiva anche in bagno? Nulla di grave, perché questo comportamento è parte attiva della sua essenza, del suo carattere. Sentirsi osservati, seguiti e scrutati è tipico di chi possiede un animale di affezione, in particolare di chi vive con un esemplare con un passato di sofferenza e, quindi, bisognoso di affetto e sicurezza. Fido, mollemente adagiato ai piedi del proprietario accanto al divano, ogni volta che vede del movimento si sente pronto a lasciare il giaciglio, convinto che qualcosa potrebbe accadere. Ecco per quale ragione.

Momenti positivi

Il cane associa il proprietario a momenti positivi della giornata, dal cibo alle coccole, dalla passeggiata ai biscottini golosi. Per questo, ogni volta che quest’ultimo si muove, Fido sarà al suo fianco sicuro di ricevere qualche cosa in cambio, anche una semplice carezza. Ignorare questo comportamento o educare il cane con i comandi giusti potrebbe bloccare questa propensione.

Leggi intero articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *