Centinaia di tartarughe uccise dalle reti in Messico

Centinaia di tartarughe uccise dalle reti in Messico

È una vera e propria strage quella accaduta sulle coste del Messico, dove negli ultimi giorni sono state rinvenute le carcasse di 300 tartarughe marine appartenenti alla specie Lepidochelys olivacea, un animale protetto poiché a rischio d’estinzione. A causarne il decesso sarebbero state le reti delle grandi imbarcazioni da pesca, che si sarebbero addentrate all’interno dell’area protetta nonostante i divieti per la protezione del patrimonio ittico.

Leggi intero articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *