I maltrattamenti non si segnalano via sms

Le principali associazioni animaliste italiane invitano a diffidare di chi fa cattiva informazione banalizzando il processo di denuncia previsto dalla legge.

Amici di CGTV, divulghiamo notizia e comunicato stampa da parte dell’ OIPA.

A seguito del lancio da parte dell’associazione Aidaa (Associazione Italiana Difesa Animali e Ambiente) di un nuovo servizio attraverso cui segnalare situazioni di maltrattamento via sms, le associazioni ENPA, LAV, Lega Nazionale per la Difesa del Cane, Le.I.D.A.A., OIPA, e Save the dogs sottolineano che tale servizio è altamente fuorviante per coloro che si trovano ad assistere a reati nei confronti degli animali, oltre a mettere in pericolo gli animali stessi.

Scarica intero comunicato

12 Responses

    infatti avevo qualche dubbio pure io su questo servizio, ora ho la certezza che è una cosa poco seria

    mi faccia il piacere e si legga il comunicato delle associazioni che contano, anche l’intervista di Craxi era attiva uahuahuah

    le violenze segnalatele in questura, o altrimenti andatevene a re in culo

      Gentile Simona,
      La prego cortesemente di moderare i termini di scrittura,
      Ringraziandola auguriamo buona giornata
      La redazione

    cosa avete ottenuto ??? La caccia cè sempre, grenn hill è sempre aperto perchè rientranelle deroghe, non siete buoni a combiare nulla, solo a perdere fiato, quindi fareste meglio a stare chiusi in casa e cospargervi la testa di cenere siete dei perdenti, perderete sempre

    ABBIAMO RISPOSTO ATTENDIAMO CHE VENGA PUBBLICATA CON LA STESSA RILEVANZA COSI COME PREVEDE LA LEGGE.

    ASSOCIAZIONE ITALIANA DIFESA ANIMALI ED AMBIENTE – AIDAA
    Iscritti al registro delle associazioni portatrici di interessi diffusi dell’Unione Europea
    AIDAA NEL WEB: http://aidaa-animaliambiente.blogspot.com/
    MAIL : press.aidaa@libero.itdirettivo.aidaa@libero.itpresidenza.aidaa@libero.it

    Telefoni 3926552051-3926552051-0222228518

    COMUNICATO STAMPA

    SEGNALAZIONI VIA SMS DI REATI CONTRO GLI ANIMALI: LA POSIZIONE DI AIDAA

    Roma (20 febbraio 2012) In relazione al comunicato firmato da alcune associazioni animaliste (le stesse che sostengono la legge sulla vivisezione in discussione in parlamento) in merito al servizio di segnalazione via SMS dei reati al numero 3403848654 come AIDAA riteniamo doveroso puntualizzare quanto segue:
    1- Il servizio offre l’opportunità di segnalare via sms un reato contro un animale esclusi i reati in corso per i quali occorre chiamare le forze dell’ordine. O qualora rispondano alle guardie ecozoofile presenti sul territorio.
    2- Al seguito delle segnalazioni aggiunte vengono inviate entro poche ore segnalazioni e denunce alle competenti autorità giudiziarie ed alle forze dell’ordine preposte al controllo e alla repressione di tali reati.
    3- Le segnalazioni che vengono prese in carico devono essere chiare e contenere il tipo di reato che si segnala, il luogo dove viene consumato tale reato e la firma del segnalatore
    4- Tali segnalazioni dopo i controlli del caso vengono inviate alle procure ed alle forze dell’ordine spesso anticipate da una telefonata.
    5- Il servizio è attivo e legittimo e funziona ed è completamente gratuito.
    6- Tutte le denunce effettuate vengono archiviate su apposito supporto e sono circostanziate.
    7- Il servizio di segnalazione via SMS altro non vuole essere che un supporto che non ha alcuna intenzione di sostituirsi ne alle forze dell’ordine ne alle guardie ecozoofile ma vuole essere un supporto specialmente per quei reati contro gli animali che vanno dal maltrattamento alla diffusione di filmati violenti e contenenti violenza contro gli animali e che quindi incitano al maltrattamento o all’uccisione di animali
    8- Che il servizio è attivo da 7 anni
    AIDAA inoltre ribadisce la sua disponibilità ad un confronto corretto con chiunque voglia proporre suggerimenti migliorativi del medesimo servizio, mette a disposizione le proprie banche dati (con le ovvie limitazioni previste dalla legge sulla privacy) di chiunque voglia verificare (giornalista o altre associazioni) la bontà del nostro servizio e dei nostri servizi completamente gratuiti.
    Respinge come pretestuoso qualsivoglia tentativo di limitare la nostra libertà di azione e di intervento a tutela degli animali, invita invece le associazioni firmatarie del documento a vigilare con maggiore attenzione in merito alle segnalazioni che vengono loro inoltrate in quanto molto spesso chi si rivolge a noi è gia passato senza ottenere alcuna risposta dai servizi (compresi quelli delle guardie ecozoofile) di una o più delle associazioni firmatarie, servizi che ricordiamo spesso sono pagati con i soldi della collettività pubblica.
    AIDAA ribadisce la propria volontà di continuare l’azione a tutela degli animali sotto questa e sotto le altre forme associative previste dallo statuto e di respingere i goffi tentativi di intimidazione da qualunque parte provengano e che non saranno tollerate ulteriori ingerenze e menzogne per le quali si procederà per via legale contro chiunque ne sia volontariamente responsabile diretto o indiretto.
    Per info 3478883546-3926552051

    Non si può denunciare (né “rafforzare” una denuncia) mediante un sms.
    Ci si rivolge alle Forze dell’Ordine direttamente anche perchè non vedo perché ci occorra un tramite, come cittadini, per denunciare i reati contro gli animali.
    Inoltre non mi fiderei mai di un “servizio” simile, che non fornisce alcuna tutela della privacy: che fine fanno – e chi potrebbe poi usare – i così tanti dati personali e sensibili raccolti?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *