Il cane guida è troppo grosso: l'autista non fa salire la non vedente sul bus

Il cane guida è troppo grosso: l'autista non fa salire la non vedente sul bus

caneguida«Siamo dispiaciuti e amareggiati per quello che è successo. Attendiamo di conoscere la versione di chi ha commesso il gesto per prendere eventuali provvedimenti». I vertici dell’azienda di trasporti Autoticino si scusano così per avere lasciato a piedi una donna cieca perché il suo cane guida, un labrador nero, è «troppo grosso». La donna, residente a Casale Monferrato, come ogni mattina stava aspettando l’autobus in stazione per recarsi al lavoro a Vercelli insieme all’animale.

Clicca QUI per leggere intero articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *