La caccia alle balene "per fini scientifici" da parte del Giappone nel Nord Pacifico è stata dichiarata illegale.

La caccia alle balene "per fini scientifici" da parte del Giappone nel Nord Pacifico è stata dichiarata illegale.

Il CITES dichiara illegale la caccia alle balenottere boreali da parte dei giapponesi.

La caccia alle balene “per fini scientifici” da parte del Giappone nel Nord Pacifico è stata dichiarata illegale questa settimana dalla Convenzione sul commercio internazionale delle specie di fauna e flora minacciate di estinzione (CITES) e potrebbe comportare sanzioni commerciali, a meno che i balenieri giapponesi non cessino di cacciare balenottere boreali a rischio estinzione. Il Giappone uccide balene con il pretesto della “ricerca scientifica”. In realtà, però, la maggior parte della carne di balena viene mangiata dai consumatori giapponesi. 

In parole povere, il Giappone sta violando il divieto del CITES sul commercio internazionale di balenottere boreali, catturando le balene al di là delle sue acque territoriali e portandole in Giappone per commerciarle.

Il Professor Erica Lyman del Progetto di Diritto Ambientale Internazionale alla Scuola di Legge Lewis and Clark, e collaboratore di Sea Shepherd Legal, ha dichiarato: “Non vi erano dubbi sulla non conformità del Giappone. Con questa decisione, la Commissione Permanente del CITES ha messo l’integrità della convenzione al di sopra della politica”.

Il Giappone uccide annualmente circa 130 balenottere boreali e 170 balenottere minori nel Pacifico Settentrionale e fino a 333 balenottere minori in Antartide.

La Segreteria del CITES ha preso in considerazione nella propria analisi soltanto le balenottere boreali perchè il Giappone non ha una riserva per l’elenco dell’Appendice I delle balenottere boreali del Nord Pacifico, Il Giappone, tuttavia, ha una riserva riguardo le balenottere minori, il che è la ragione per cui le balenottere minori non sono incluse nella decisione, anche se questa specie è elencata nell’Appendice I del CITES (fatta eccezioe della popolazione di balenottere minori dell’Ovest della Groenlandia, le quali sono inserite nell’Appendice II del CITES).

Articolo originale qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *