La carica dei 209 bulli a brescia, stabilito il nuovo record italiano per un raduno amatoriale di bulldog inglesi
Published On 3 aprile 2017 » 319 Views» By redazione »
 0 stars
Registrati to vote!

Nonostante il tempo variabile e minaccioso, gli organizzatori del 13° #BulldogDay del CBIL, il Club dei Bulldog Inglesi Lombardi “Bulli della Porada”, sono riusciti nell’impresa: con ben 209 bulldog inglesi provenienti da ogni parte del Nord e del Centro Italia, è stato stabilito il nuovo record italiano di “bulli” presenti a un raduno amatoriale. Hanno preso parte all’evento infatti oltre 400 appassionati di tutte le età, partiti in mattinata da località anche lontane come ad esempio il Passo del Tonale, Venezia, Genova, Bologna, Piacenza e addirittura da Roma, per raggiungere il mega evento cinofilo benefico organizzato al Parco Castelli di Brescia con il patrocinio del Comune.

È grande la soddisfazione degli organizzatori dell’evento: “Siamo veramente felici e orgogliosi di aver organizzato questo bellissimo raduno – spiega Matteo Gavioli, fondatore del CBIL – La soddisfazione più grande deriva dal fatto di conoscere tantissime persone che hanno percorso centinaia di chilometri per vivere una giornata all’aria aperta insieme, nonostante il tempo incerto. Tutti accomunati da un’unica passione: quella per il bulldog inglese, un cane magnifico che v’invitiamo a conoscere ai prossimi #BulldogDay che organizzeremo in giro per la Lombardia e chi lo sa, anche in giro per l’Italia. Iscrivetevi al nostro gruppo su Facebook per essere sempre aggiornati sui nostri prossimi eventi”.

Alla manifestazione hanno preso parte anche i volontari di ENPA sez. Brescia che hanno raccolto fondi da utilizzare nelle importanti iniziative che portano avanti sul territorio bresciano: la generosità dei partecipanti ha permesso infatti all’associazione di raccogliere circa 500 euro da utilizzare per i propri progetti a favore degli animali. Protagonisti dell’evento sono stati anche i ragazzi di My Pet’s Hero, che hanno partecipato al #BulldogDay premiando i “Bull Hero” della manifestazione, e l’educatore cinofilo Domenico Adelfo Idone, che ha dispensato consigli sulla cura e sul comportamento degli amici a 4 zampe.

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *