Noti pescherecci pronti a riprendere le attività illegali, dopo il verdetto della Corte di Giustizia spagnola.
Published On 11 ottobre 2017 » 43 Views» By Marco Anelli »
 0 stars
Registrati to vote!

La Corte Nazionale di Giustizia della Spagna ha ordinato che a un’azienda cinese siano pagati 700.000 euro come indennizzo per un carico di merluzzo dell’Antartico pescato illegalmente. Il carico era stato sequestrato lo scorso anno in Vietnam a bordo di un’imbarcazione di proprietà di un cartello spagnolo della pesca.  Non sussistono dubbi sul fatto che il pescato oggetto della confisca fosse illegale, dal momento che per esso non era disponibile la documentazione richiesta per il commercio. Il verdetto della Corte di Giustizia spagnola giunge mentre altre due imbarcazioni, presenti sulla lista nera e aventi una storia di collegamenti allo stesso cartello della Vidal, si stanno preparando a ricominciare le attività di pesca. Per saperne di più leggi questo articolo.

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *