ROGHI VESUVIO, MOVIMENTO ANIMALISTA ED ENPA IN CAMPO PER DIFENDERE GLI ANIMALI
Published On 13 luglio 2017 » 84 Views» By Marco Anelli »
 0 stars
Registrati to vote!

Il Movimento Animalista della Campania, attraverso le sue sezioni, è mobilitato per portare aiuto agli animali colpiti dagli incendi dolosi appiccati nell’area che circonda il Vesuvio. “La situazione – conferma la responsabile regionale Stefania Greco – è a dir poco drammatica. Centinaia di cani randagi e animali selvatici sono stati trovati morti e in alcune zone gli uccelli piovono letteralmente dal cielo a causa del fumo che ostruisce le loro vie respiratorie. Ed è terribile pensare che questi incendi siano stati appiccati da persone senza scrupoli che avrebbero addirittura cosparso di benzina e dato alle fiamme degli animali, gatti o forse topi, per diffondere i roghi”. La coordinatrice regionale si è recata questa mattina a portare il proprio aiuto a Margherita Garofalo, delegata di Napoli del Movimento Animalista, che gestisce il rifugio “Gli Angeli randagi del Vesuvio”, per monitorare la situazione dei 60 cani minacciati dal fumo e dalle fiamme. “Per fortuna – prosegue Greco – tutti i cani sono stati sgomberati con successo e si trovano ora in altre rifugi o in stalli in attesa di adozione. Il Movimento Animalista si è fatto carico direttamente di alcuni di questi cani che ora sono sistemati in uno stallo e per cui stiamo già cercando delle famiglie adottive. Dopo quello che hanno pensato trovare loro una casa sarebbe qualcosa di meraviglioso ed è proprio quello che vogliamo fare”. “Purtroppo – precisa Garofalo – il randagismo è un problema endemico, che non si riesce a risolvere. Tutti i canili e i rifugi sono stracolmi e le adozioni vanno spesso a rilento. Il Movimento Animalista si adopererà per fare il possibile e l’impossibile per migliorare la situazione”.

leggi intero articolo

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *