Sasha, scomparsa durante l’alluvione in Sardegna, è stata ritrovata grazie a Facebook

Sasha, scomparsa durante l’alluvione in Sardegna, è stata ritrovata grazie a Facebook

SashaAmici di CGTV, una bellissima storia a lieto fine giunge dalla Sardegna, travolta alcuni giorni fa da un potente alluvione, che ha seminato morte e distruzione mettendola in ginocchio. Sasha (nella foto), un’anziana cagnetta di Olbia portata via dalle acque impetuose che si sono abbattute sul territorio sardo, ha potuto riabbracciare i suoi padroni grazie agli appelli disperati lanciati su Facebook. Di lei – si legge in un articolo pubblicato sul sito web articolotre.com – non si avevano notizie da circa una settimana, da quando in pratica si è scatenato tutto. Al momento della scomparsa, si trovava nella zona occidentale del comune sardo, non molto distante dai canali straripanti d’acqua. Anche per questo c’era poca speranza di ritrovarla viva. Molti altri animali sono stati, infatti, travolti dalla furia del ciclone Cleopatra e sono ancora dispersi, con grande dispiacere dei loro proprietari. Per questa cagnetta, invece, il lieto fine: sulla pagina Facebook del canile “Fratelli Minori” di Olbia, gestito da Lida, è stato pubblicato un album di foto nelle quali venivano ritratti gli animali di cui il centro si sta occupando e, tra le fotografie di quei cani, c’era anche quella di Sasha, salvata dai soccorritori mentre infuriava la tempesta. Nessuno, però, sapeva dove era stata portata.

Clicca QUI per leggere intero articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *