Terni, cane abbandonato con collare elettrico addosso

Amici di CGTV è stato soccorso in condizioni ormai pietose dall’ENPA di Terni, il cane abbandonato nel territorio di montagna di Pollino con addosso un collare elettrico.

L’animale, trovato denutrito e sofferente, è stato portato in salvo e la vicenda è stata successivamente riferita dall’associazione alla Guardia Forestale.

Spiega Cristiano Romiti, soccorritore del cane e consigliere dell’ENPA: “Di solito i collari elettrici vengono usati per l’addestramento dei cani, per non farli abbaiare o ringhiare. L’unico dissuasore consentito dalla legge è quello che viene installato sulle cucce e che produce un piccolo getto d’acqua. Tutti gli altri sono illegali, inclusi ovviamente quelli che puniscono l’animale con una scarica elettrica”.

Il proprietario del cane abbandonato è stato successivamente rintracciato: si tratta di un uomo originario di Terni. Non è chiaro quali provvedimenti verranno presi nei suoi confronti.

Nella foto: il collare addosso al cane soccorso (fonte Umbria24).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *