Un cane muore congelato accucciato accanto al proprietario deceduto

20120220-135513.jpg

Amici di CGTV, La triste storia è stata resa nota dalla polizia di Lazarevac, in Serbia e condivisa anche da express-news….
La storia di un cane veramente fedele, è morto assiderato per restare accanto al corpo del suo proprietario deceduto, ad una temperatura di meno 20 gradi Celsius. Il proprietario, Djordje Stefanovi di 46 anni, era morto durante una tormenta di neve, in condizioni artiche a soli 400 metri da casa sua. “Il cane avrebbe potuto farla franca, non era legato, ma dalla posizione dei corpi sembra che si sia sistemato accanto al suo padrone per non lasciarlo”, ha detto un portavoce della polizia.

One Response

    cari lettori non mi sono potuta non fermare ad un evento cosi importante come questo appena letto mi riferisco alla morte di un cane per leccessima ottima fedelta nei confronti dei nostri amici animali da cui dovremmo imparare molto sono degli esseri viventi degni di rispetto e di buon trattamento loro ci amano senza scopo solo quello di starci vicino pensiamo bene specialmente quando si trattano male o addirittura si abbandonano bastardi la gente che fa cio gli farei fare la stessa fine se non peggio non si possono considerare essere umani ,ci si offende noi paragonati a sta gente che schifo si vergognino .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *