Un cavallo aiuta i malati di Alzheimer

Un cavallo aiuta i malati di Alzheimer

Il morbo di Alzheimer rappresenta una delle patologie della terza età più complesse da gestire. Sia per il paziente, il quale progressivamente perde la memoria e vive in una condizione di costante disagio e confusione, che per i familiari, i quali assistono al lento peggioramento della persona cara. Sebbene non esista oggi una cura definitiva, moltissimi progressi sono stati fatti in ambito medico e farmacologico, allo scopo di renderne più lento il decorso. Nel frattempo, si sono rivelate utili numerose attività e discipline di supporto, quali la pet therapy. Proprio all’interno di questo ultimo gruppo rientra un positivo caso francese, con protagonista un paziente e amorevole cavallo: Peyo.

leggi intero articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *